info:

L'intesa Stato – Regioni del 21 dicembre 2017, concernente la proroga al 31 dicembre 2019 della vigenza del Piano nazionale della prevenzione per gli anni 2014 – 2018 e la rimodulazione dei Piani regionali della Prevenzione 2014 - 2018, con cui si è convenuto di avviare i lavori per l'elaborazione del Piano Nazionale della Prevenzione 2020 – 2025:

  • definisce le priorità di interventi e azioni da avviare per l'imminente anno sul territorio regionale, per le quali vengono interamente applicati i principi e la vision del PNP 2020-2025;
  • strumento fondamentale che fornisce utili linee guida di supporto alle istituzioni territoriali nelle loro attività di promozione della salute, comunicazione e prevenzione;
  • dà la possibilità di anticipare il cambiamento previsto dal PNP, rimanendo a fianco del Territorio all'interno dei confini rappresentati dai Macro Obiettivi inseriti nel presente documento;
  • si collega al Piano della comunicazione trasversale a tutte le priorità di prevenzione;
  • persegue l'Approccio di genere come cambio di paradigma culturale per contrastare le disuguaglianze e per rendere più appropriate le cure;