Gentile utente

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

AL CENTRO COMMERCIALE “LE MASSERIE” SI   INAUGURA

IL PRIMO BABY PIT STOP UNICEF

Sabato 11 maggio 2019 ore 11:30

 

“Allattare un bambino è gesto semplice e naturale che le donne dovrebbero poter fare ovunque”

 

Ragusa, 9 maggio 2019 – Tutto pronto per l’apertura del primo Baby Pit Stop dell’Unicef in provincia di Ragusa. Uno spazio appositamente arredato nel Centro Commerciale “Le Masserie” di Ragusa, messo a disposizione, gratuitamente dalla direzione del Centro, pronto ad accogliere mamme, papà e neonati.

Si tratta di un piccolo locale confortevole, allestito all’interno degli spazi del Centro, che ha aderito all’invito dell’Azienda Sanitaria di Ragusa a offrire uno spazio aperto alla cittadinanza per allattare e cambiare il pannolino.

Il BABY PIT STOP, un’area dedicata all’allattamento e alla cura del bambino, è stato realizzato in collaborazione con il Comitato Provinciale per l’UNICEF di Ragusa e la Direzione de “Le Masserie”.

Alla cerimonia di apertura sono stati invitai i Rappresentanti Istituzionali e gli Operatori Sanitari. Saranno presenti il direttore generale dell’Asp, arch. Angelo Aliquò, il direttore del Centro Commerciale, ing. Vito Frisina, la presidentessa del Comitato provinciale Unicef, dott.ssa Elisa Mandarà, la dirigente scolastica con gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore "GALILEO FERRARIS”, prof.ssa Giovanna Piccitto e il Team dell’Allattamento dell’Asp Ragusa.

 «Il Baby Pit Stop, confidiamo che questo sia il primo passo per altri spazi di accoglienza anche in strutture dell’Azienda, sarà lo spazio per i più piccoli, le mamme e i papà» ha sottolineato il direttore generale - «L’accesso sarà completamente libero per chiunque lo desideri, secondo gli orari di apertura del Centro Commerciale.»

L’Azienda ringrazia la presidentessa dell’Unicef BPS, il direttore de Le Masserie, per la sensibilità dimostrata, la dirigente scolastica, gli studenti e il TEAM ALLATTAMENTO dell’ASP, quest’ultimo impegnato nel promuovere la diffusione della cultura sul latte materno fin dai primi giorni come bene comune, anche con altre iniziative che sta mettendo in campo, per aver contribuito all’apertura del BPS.

Si    tratta di un’iniziativa che rientra in un progetto più ampio volto a sviluppare una sensibilità collettiva sui temi della maternità, della cura dei piccoli e dell’allattamento al seno. Incoraggiare le mamme ad allattare al seno, questo l’obiettivo della campagna di comunicazione ideata dagli studenti del Liceo Artistico “Ferraris”. L’iniziativa dei ragazzi mira a coinvolgere le mamme, affinché siano sensibilizzate e rese più consapevoli sull’argomento. L’obiettivo di questi elaborati frutto del lavoro di gruppo, in grado di raggiungere quante più mamme possibili in modo da condividere il momento dell’allattamento, attraverso le immagini, che raccontano la loro esperienza, le sensazioni ed emozioni che provano durante questo momento speciale. Infatti, gli studenti dell’istituto “G. Ferraris”, presenteranno gli elaborati, tra l’altro bellissimi, che   hanno realizzato: brochure, locandine, opuscoli e   pannelli illustrativi che promuovono l’allattamento al seno.

Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma che a volte risulta difficile, se non proibitivo.  Per questo l'UNICEF Italia, nell’ambito dell’iniziativa "Ospedali & Comunità Amici dei Bambini", si pone come obiettivo l'allestimento in Italia - a cominciare dalle proprie sedi territoriali: i Comitati Provinciali e i Punti di Incontro - di 1.000 Baby Pit Stop UNICEF: ambienti protetti, in cui le mamme si sentano a proprio agio per allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino.

I Baby Pit Stop – BPS -, promossi dall’UNICEF, sono spazi idealmente dedicati a tutti i bambini del mondo e in cui tutte le mamme, i papà e le famiglie in generale sono i benvenuti. Prendono il nome dalla nota operazione del "cambio gomme + pieno di benzina" che viene effettuata in tempi rapidissimi durante le gare automobilistiche di Formula Uno.

Nei BPS il cambio riguarda il pannolino e il “pieno” è di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi. Il Baby Pit Stop promosso da UNICEF è un servizio gratuito. In particolare, i BPS allestiti all’interno delle sedi locali UNICEF sono spazi protetti da qualsiasi tipo di ingerenza pubblicitaria