info:

LA PRIMA TROMBOLISI PRATICATA AL GIOVANNI PAOLO II

SU UNA PAZIENTE DI 92 ANNI

LA SIGNORA STA BENE!

 

“ERA IL NOSTRO INTENTO PRECISO QUELLO DI GIUNGERE A QUESTO RISULTATO”

 

Ragusa, 18 luglio 2020 – Non è passato neanche un mese dalla prima trombolisi pratica all’ospedale Maggiore di Modica e anche al Giovanni Paolo II di Ragusa si scrive un’altra pagina storica per l’Asp di Ragusa: effettuata la prima trombolisi su una paziente di 92 anni.

La signora ragusana è arrivata al Pronto Soccorso dell’ospedale ragusano a seguito di un ictus ischemico. Immediatamente, è scattata la procedura messa in atto dall’Azienda sanitaria, per il trattamento dell’Icuts: la trombolisi.

Il trattamento trombolitico ha avuto l’effetto sperato grazie al personale intervenuto: le neurologhe Paola Santalucia e Jole Bongiorno; i medici del Pronto Soccorso, guidati dal dott. Giovanni Noto e i Radiologi di Ragusa con a capo il dott. Francesco Floridia.   

 A fine terapia    la paziente è stata trasferita nel reparto di neurologia dell’ospedale “Guzzardi” di Vittoria.

 «La signora sta bene - dichiara il dott. Antonello Giordano, responsabile della Stroke Unit di Vittoria – le sue condizioni sono migliorate e proseguirà con la terapia.»

 Per la prima volta è stata praticata una trombolisi, - la procedura per il trattamento dell’ICTUS -  al Pronto Soccorso di Ragusa.

Arriva – dalla Direzione Generale - un particolare ringraziamento a tutti i neurologi,  al  personale dei PS, e  ai radiologi dell’Azienda  che hanno partecipato alla organizzazione.