info:
Responsabile
Dr. Biagio Aprile
0932 - 234209
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nell'ASP di Ragusa la U.O. Qualità è in atto individuata come struttura semplice in staff alla Direzione Generale da cui dipende. Le funzioni della Unità Operativa Qualità attengono il coordinamento di tutti gli interventi necessaria ed efficaci per il miglioramento continuo dei servizi di prevenzione, diagnosi e cura territoriali ed ospedalieri. Il ruolo dell'Unità Operativa per la Qualità nel contesto del sistema qualità aziendale, la rende uno strumento di coordinazione ed integrazione con le altre articolazioni organizzative che concorrono al sistema qualità aziendale, quali la direzione amministrativa, la direzione sanitaria, le direzioni mediche di presidio, il servizio infermieristico, il sistema informativo e l'URP.

Compiti e funzioni:
  • coordina la progettazione e la diffusione di modalità operative di gestione dei processi clinico-assistenziali orientati alla sicurezza clinica, efficienza, efficacia, appropriatezza delle prestazioni, individuando indicatori per la valutazione ed il monitoraggio dei processi clinico assistenziali e di prevenzione – diagnosi – cura;
  • effettua rilevazioni, analizza e diffonde i risultati delle misurazioni ed i dati relativi alle performance professionali ed organizzative sulla base degli indicatori e standard di sicurezza clinica, efficienza, efficacia e appropriatezza individuati;
  • coordina la pianificazione e la redazione di percorsi diagnostico-terapeutici basati sulle evidenze;
  • diffonde documentazione scientifica relativa alla qualità;
  • supporta la Direzione Generale nella programmazione relativa alla organizzazione dei servizi e della erogazione delle prestazioni sanitarie al fine ottimizzare la qualità delle prestazioni e fornire risposte adeguate alle aspettative dell'utente;
  • analizza i risultati della qualità percepita indivia le azioni di miglioramento e vigila sul mantenimento degli standard descritti nella Carta dei Servizi e ne analizza e diffonde i risultati;
  • riceve informazioni relative ai reclami e partecipa alla loro analisi e risoluzione;
  • promuove e diffonde in tutti gli ambiti aziendali la cultura della Qualità, pianificando ed organizzando la formazione del personale in tema di sicurezza clinica, efficienza, efficacia e appropriatezza dei percorsi clinico-assistenziali;
  • promuove, progetta, pianifica, approva, diffonde e valuta le azioni di miglioramento ed elabora il Piano Annuale per il miglioramento della Qualità;
  • collabora alla analisi e valutazione di impatto sulla salute della popolazione;
  • partecipa alla definizione delle strategie per l'inserimento del personale di nuova acquisizione ed alla definizione dei criteri per il sistema premiante;
  • mantiene i rapporti con l'Assessorato Regionale alla Sanità ed il Ministero della Salute per le attività Regionali e Nazionali inerenti le problematiche della qualità;
  • riferisce sull'andamento del sistema qualità aziendale al Direttore Generale, dal quale riceve la politica e gli obiettivi da perseguire;
  • predispone e diffonde il report annuale relativo al controllo e al monitoraggio della qualità dei servizi, degli esiti e dell'efficacia dei processi di prevenzione, diagnosi e cura.

Per tali attività si ritiene necessaria la interazione della U. O. Qualità Aziendale con uffici, servizi ed unità operative a valenza strategica per l'implementazione di piani e progetti orientati al miglioramento continuo della qualità (M.C.Q.) ed alla soddisfazione dell'utenza.

Documento
Procedura Ebola, versione del 21/10/2014
Allegati Procedura per l'erogazione dei presidi elenco 1 e 2 del nomenclatore tariffario delle protesi
Delibera n.1936 del 01/10/2014
Allegato Delibera n.1936
Gazzetta ufficiale Dolore Cronico
Manule operativo Codice Rosa
Modello processo di Audit Clinico
Procedura per l'erogazione dei presidi elenco 1 e 2 del nomenclatore tariffario delle protesi